Vita Aliena. Certamente sì

Che la vita intelligente   negli universi sia una casualità questo è certo.

Read more…

la foto di Ele Ele su FB

Il tempo almeno guardando l’orologio passa va avanti e indietro non torna. Qualche giorno fa’  c’è stato il mio compleanno. Non mi è piaciuto,  Ogni anno mi confronto  con la realtà che vivo e sebbene sia convinto che si vivono infinite vite, quello che conta è ciò che gli occhi mi permettono di vedere. Comunque grazie a tutti per gli auguri. Read more…

Essere immortali? Un grave errore mirare a diventarlo

di come in come non di quando in quando…

Read more…

La fine dell’inizio o l’inizio della fine? O entrambi?

Lo so.

Dovreste prendermi a schiaffi per il mio silenzio. Ma questa volta ho delle scusanti…

Read more…

Le ragioni di questa foto inspiegabile

Allora, dato il clamore che ha fatto questa foto.

Read more…

Esistere o vivere? C’è differenza?

Se avete fatto caso fioccano notizie relative all’universo o meglio agli universi, praticamente ogni giorno. Ultima di ieri o l’altro ieri  che hanno scoperto una galassia priva di materia oscura. Vi siete mai chiesti perché di tante informazioni? Sensibilizzazione affinché iniziamo a pensare che facciamo parte di un tutto?  A memoria non ricordo un periodo così florido di notizie dallo spazio.   Noi abbiamo un’idea di uno spazio infinito dove la vita, come noi la intendiamo, esista solo in questo povero nostro pianeta che, diciamocelo tra noi,  stiamo prendendo a schiaffi e calci. Read more…

Aliens or not Aliens. this is the question.

Molti mi chiedono se credo alle vite aliene.  SI’.

E fin qui credo che pochi possano non essere d’accordo. Basta solo cercare l’equazione di Drake  che è una formula matematica utilizzata per stimare il numero di civiltà extraterrestri esistenti in grado di comunicare nella nostra galassia. Anche che la vita si sviluppasse per una serie di fattori casuali, non ripetitivi, non c’è alcun dubbio che esistano vite aliene. Read more…

La nostra voce che fa domande nelle indagini o sessioni…

Ciao come promesso scrivo quest’articolo, forse anche un po’ prematuro,  ma la notizia è interessante.

Read more…

Il recettore RCT-1

Gli Esploratori di Realtà, grazie a un disegno recuperato dai documenti dello Scole Experiment e  Norfolk Experiment, hanno costruito un prototipo di un recettore ( il nome non è proprio corretto) che hanno battezzato RCT-1.

Read more…

Le vere domande che si pone un ricercatore serio

E’ sempre una scala in salita la ricerca, perché è normale che un ricercatore serio cerchi di spiegarsi  i fenomeni a cui assite o provoca, primo tra tutti la registrazione di EVP Zero ovvero ambientali  dove alle sue   domande ottiene   risposte senzienti che traccia nel suo registratore.

Read more…

Load More