Non siamo soli

Da un piccolo sondaggio su FB nella pagina UNIVERSI DIVERSI al momento 31.01.2019 h. 13.22, hanno risposto 266 persone. La domanda era :
 Siete convinti che esista la vita intelligente al di fuori del nostro pianeta? Il 97% ha risposto SI’ il 3% ha risposto NO.

La foto dell’articolo non è di un alieno proveniente dalle Pleiadi, ma può alla lontana, rendere l’idea…

Quindi quasi tutti sono convinti che nell’Universo visibile esiste la vita intelligente al di fuori del nostro pianeta. E’ un dato che parla da solo. Il problema è che attualmente il contatto sembra impossibile, date le distanze per noi abissali. Inoltre, noi non siamo neppure pronti spiritualmente ad un viaggio cosmico. Oltre il corpo anche la coscienza/spirito se volete, non sono pronti.

Ma altre razze aliene e tecnologicamente e spiritualmente avanzate evidentemente lo sono. Se poi siano arrivate a farci vista, ad osservarci questo può essere vero e anche no. Ci sono migliaia e migliaia di video e foto di UFO, grandissima parte falsificati, che possono essere visti su youtube e sui social. Indubbiamente una parte di questo materiale, non è falsificato, non c’è stata manomissione, poi di questa parte autentica, bisogna capire se sono aereonavi o sonde guidate da esseri intelligenti di un altro pianeta, oppure sono anomalie, anche molto rare che a volte si vedono e sono di origine atmosferica o terrestre.

Quindi possiamo dire che su 100 avvistamenti filmati e fotografati, 80 sono falsi, 15 sono fenomeni spiegabili e 5 sono veramente veicoli spaziali provenienti da altri mondi.

Quindi il problema è quanti di quel 93%, sono convinti che razze aliene intelligenti ci abbiano fatto visita e ci osservano anche da moltissimo tempo. E come mai non si sono mostrati in modo palese?

La risposta potrebbe essere che, e lo sarebbe per moltissimi, il mostrarsi e prendere contatto manifesto, provocherebbe certamente uno shock. Per questa ragione dobbiamo aprire la nostra mente e soprattutto la nostra coscienza/spirito e prepararci ad accoglierli come fossero i nostri più grandi amici.

E non pensate che siano conquistatori e belligeranti, non abbiate paura. Dimenticate film come Indipendence Day, Alien, Ultimatum alla terra, La guerra dei mondi, ma piuttosto Men in Black, E.T., Interstellar, 2001 Odissea nello Spazio.

Dobbiamo tenere presente il fatto che le potenze del mondo, quando gli extratterestri arriveranno in pompa magna, verranno molto sminuite del potere che hanno. Il bello è che ci verrebbero pure aperti gli occhi su quanto i potenti ci hanno nascosto, su quanto siamo stati manipolati e deviati. L’economia avrebbe un crollo. Noi usiamo, anzi ci costringono a usare, combustibili che hanno fatto ricchi alcuni americani, russi e arabi e che inquinano massivamente il nostro abitat.

Questi alieni, così avanzati avranno fonti di energia impensabili per noi, sicuramente pulite e a costo zero. Anche le banche avrebbero un crollo e quasi tutte le religioni. Ci sarebbe uno sconquasso mondiale.

La politica, come la conosciamo, sarebbe condannata a non esistere più. Si entrerebbe in un modo di vivere avanzato. Alcuni grandi punti di domanda verrebbero tolti, potremo finalmente sapere il perché esistiamo.

le sette sorelle: le Pleiadi

Nel frattempo però i potenti potrebbero minacciare una guerra nucleare, nella presunzione che essere vittorioso autorizzi a decidere le sorti di ogni abitante del pianeta e poi eventualmente essere l’unico interlocutore pubblico con le razze aliene.

Tra Usa, Russia, Cina e forse India sarebbe una gara a mostrare i muscoli a scapito di noi che siamo sottomessi dal momento che i potenti sono tali perché chi è sotto di loro (noi), dolenti o nolenti sono portati e costretti a fare ciò che impongono. Hanno devastato il pianeta, e noi collaborazionisti forzati a esserlo. E se veramente ci fosse qualche governo pazzo, assetato ancor di piu di potere, con la scusa di difendersi, “costretto” a usare armi nucleari, a mio avviso sarebbe fermato prima e a seguire il contatto ufficiale sotto gli occhi di tutti.

Che qualche alieno sia stato catturato dopo un UFO crash è possibile, che possa collaborare non credo. Se no che senso avrebbe la famosa retro ingegneria? Non ci sarebbero fisici e ingegneri, anche ora, impegnati a capire come funziona una astronave aliena o disco volante recuperato dai militari. Che qualche stato abbia fatto un accordo d’intesa con una o più razze aliene, questo potrebbe essere e certamente queste razze aliene possono aver acconsentito a non manifestarsi pubblicamente. Attenzione: sono soltanto mie congetture, non c’è nulla di certo. E vi ripeto ancora una volta, dovete avere un’esperienza personale, non date per vero quello che vi sto scrivendo. Il consiglio che mi permetto di darvi è quello di guardare il cielo sia di giorno che di notte quando ne avete voglia e con tutta probabilità qualcosa di anomalo lo vedrete. E se scattate una foto o girate un video, vi do un secondo consiglio, teneteli per voi, o al massimo condividete privatamente, non pubblicate sui social o youtube.

Comunque, il passo è breve che un accordo si spezzi anche perché i nostri potenti lo sono meno di una razza aliena evoluta con la differenza che il loro potere è basato sulla fratellanza, equità, rispetto, pace spirituale e cosmica e tecnologia avanzatissima. Quindi potrebbe essere che assai presto, anche se la preparazione a tale evento epocale per quasi tutti non è per nulla completa, una razza aliena si mostrerà in modo palese a ogni abitante del nostro mondo.

Lunga Vita e Prosperità

MVR

Esploratore di Realtà

FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedIntumblrEmail
36

Lascia un commento