Ancora sulla Telescrittura e Scrittura automatica

Stavo sfogliando una enciclopedia sul paranormale dal titolo “Dimensione X, I misteri dell’uomo della terra e dello spazio” degli inizi degli anni 80. Sembra già antiquariato.

Vera Planchette

Vera Planchette

Ho dato una  rapida scorsa ai primi 5 volumi e non ho trovato nulla sulla metafonia. Per la semplice ragione che detta “metafonia”  nacque in Italia con Bacci  e  l’ enciclopedia era la quasi totale traduzione di una inglese dal nome :” The Unexplained”, infatti ho trovato  alcuni riferimenti a  Massimo Inardi.  Ho pure veduto che molti temi erano ricorrenti quali prima di tutto la “telescrittura” nel più ampio significato e inserita  nel contesto delle tavole “ouija”, che tanto per informarvi (dal momento che non ci avevo mai fatto caso)  prende il nome dal sì in francese Oui e da quello tedesco Ja e ulteriormente inserita e quindi connessa alla “planchette” che  è  una specie di piano triangolare, solitamente in legno  con rotelle sotto, che al centro aveva un  piccolo foro dove si infilava una penna e più persone al pari di un bicchiere o di una moneta  mettendo le dita  muovevano la planchette  e dunque la penna scriveva messaggi, ovviamente si usava senza tabellone fatto in casa  o senza tavola Ouija, ma solamente un bel foglio bianco candido.

Se ricordate bene nel film “l’Esorcista” la ragazzina usava la tavola Ouija e la planchette che non aveva un piccolo  foro ma uno più grande  dove si poteva leggere la lettera scelta dallo “spirito” (capitan gaio). Quindi un uso atipico, ma che da quel momento almeno negli USA è diventato comune. Ho letto pure termini che oramai non si leggono più come “chiaroudienza” ovvero il sensitivo percepiva direttamente la voce dal nulla, grazie al senso dell’udito.

Ouija deriva da OUI e JA ovvero SI' in francese e tedesco

Ouija deriva da OUI e JA ovvero SI’ in francese e tedesco

Direi che ci siamo evoluti nello studio. Questo fenomeno oggi potremmo anche definirlo in qualche modo una “unidirezionale voce diretta” udibile soltanto dal sensitivo. Come ben sappiamo invece la voce diretta (fenomeno  comunque raro) può essere ascoltata anche da chi partecipa a una seduta medianica con un forte “medium” o  più frequentemente anche da ghost hunters del fine settimana, mentre stanno facendo un’indagine in un particolare luogo e sentono con le orecchie e registrano con i digitali suoni e voci  per lo più residuali ma anche senzienti. In effetti oltreoceano, dove sono nati a fine spettacolare, i cacciatori di fantasmi, talvolta fanno un po’ di casino confondendo EVP con  voce diretta.  Ma torniamo a noi, la scrittura automatica e diversa dalla telescrittura, la seconda è in definitiva una seduta spiritica. La prima invece “sarebbe” il medium che è in incorporazione limitata al braccio e mano dall’entità che appunto scrive. Già quasi 40 anni fa, la scrittura automatica lasciava parecchi dubbi ai parapsicologi, in quanto impossibile da verificare come fenomeno. E tutto sommato anche oggi, risulterà complicato determinarne la natura, se non si faranno rilevazioni e seri studi in ambienti preventivamente controllati e con le giuste attrezzatture. Diciamo, a onor del vero, non si deve trascurare  una ridotta percentuale, circa il 10/15% che  la strumentazione non dia misure e tracce audio e video, pur supponendo  che il fenomeno possa essere effettivamente genuino. Il fatto è che la scrittura automatica, mi sta stretta come ramo di ricerca, per la ragione che tre quarti di queste  scrittrici automatiche (il 90% sono donne), non vogliono sottoporsi a test, poiché affermano di non dover dimostrare nulla (…io aggiungo neppure a loro stesse).

Moltissime  “presunte medium” poiché tali sono, da quel che lessi su un gruppo FB, dal quale mi sono tolto e nel quale non postai mai nulla, ma mi limitai a leggere i vari messaggi,  alcune hanno degli spiriti guida a dir poco “eccezionali” uno su tutti quello di Santa Chiara e per un certo periodo sempre nello stesso gruppo,  una  singolare signora che alla sera riuniva altri utenti per recitare il rosario o promuoveva momenti di sano pentimento. Ma vi rendete conto dell’assurdità di tali azioni virtuali?

Ho letto persino  e non sto scherzando, però non credo di averli letti in quel gruppo, messaggi da scrittura automatica di arcangeli  vari e di Gesù Cristo con contenuti al limite del luogo comune, anzi del ridicolo. Non entro nel merito su  coloro che ricevono messaggi d’amore e di armonia celeste da figlie/i  defunti, diretti alle mamme addolorate.  Quelle medium scriventi le vorrei tanto testare per prime. Sarei felicissimo di accertare la natura paranormale escludendo anche abbiano al meglio  ESP ( percezioni extra sensoriali). Il rischio grosso, al di là che un’alta percentuale è solo l’immaginazione del ricevente anche in totale buona fede, è che queste riceventi  non siano  assolutamente medium ma siano invece dotate di  capacità telepatiche e post cognizione o chiaroveggenza nel passato.

Ma se una medium scrivente, magari con la licenza elementare, d’un tratto, mi scrive in più lingue sia attuali che antiche, tiene la penna in un certo modo,  sia con la destra e sia con la sinistra, evita la chiaroveggenza  legata al ricercatore o ai presenti, escludendo così anche la telepatia, allora deve essere studiata, testata con  estremo rispetto e attenzione quasi maniacale.

Ma esistono ancora medium di questo livello? Ne trovassi una/uno, uno soltanto. Sarebbe per me oltre che un piacere quasi un dovere accertarne la medianità e dunque la natura paranormale del fenomeno prodotto e diventerei il suo primo sostenitore. Ma finché il contenuto dei messaggi è quello che ho letto negli ultimi sei mesi, io sarò diffidente, pur avendo la mente non aperta, ma spalancata. Scrittori e scrittrici automatiche, non dimenticate che parto sempre dalla vostra totale e assoluta buona fede, ma credetemi non basta.

P.S.: eventuali confronti anche critici, saranno ben accetti, ma  risponderò soltanto nei gruppi “Paranormale Italia e  “Ricerca, Studio e Sperimentazione sui Sentitivi” grazie a tutti.

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedIntumblrEmail
20

Lascia un commento