Multiversi e Realtà Parallele

A dire il vero, mi sento quasi costretto a scrivere questo articolo. Ma non desidero farmi bello, ora che la Nasa sostiene la possibilità di un altro universo con il tempo che va all’indietro. Non sono un fisico teorico , Sono uno come voi, con la differenza che mi applico su ricerche empiriche

Di multiversi se ne cominciò a parlare dal 1957. Ed anche ora molti fisici sostengono che sia scienza di confine. Ma tutte le teorie all’inizio erano scienza di confine… Relatività generale, buchi neri, inclusi, finchè non si potè avere delle prove dimostabili.

Per quanto mi riguarda, molti sanno che faccio registrazioni e tuttto quello che è venuto fuori, in linea generale, è che ogni iterazione avviene con persone fisiche o eteree che vivono in altre realtà, alieni inclusi, sia di questo universo che di molti altri. Ho iniziato a seguire Omega Click su Youtube e in alcune occasioni e in modo diverso abbiamo scoperto le stesse cose… Lui attraversso documenti desegretati, io attraverso registrazioni. e “intuizioni”. La mente è l’unica cosa in grado di “sentire”… Molto spesso e facendo prove mi sono reso conto che spesso è la mia mente che influenza i messaggi radio ricevuti. E se riesco a manipolare le onde radio con un processo che devo ancora scoprire, essere “veggente” nel tempo che non esiste è cosa da poco. Una cosa se accade, significa che è già accaduta e che accadrà. Per questa ragione che io faccia previsioni usando la radio e ora pure senza, non è una facoltà dato che il tempo è totalmente relativo, solo che bisogna aprire la mente ed essere consapevoli che la realtà che viviamo con i nostri sensi non la vediamo, vediamo un’immagine costruita dal nostro cervello. Se invece vogliamo sentire la nostra realtà scopriremo che è assai diversa. Basta esserne cosapevoli.

Il paranormale ” di tradizione” non esiste. I nostri sensi sono regrediti nei millenni. Abbiamo addormentato la nostra mente e dobbiamo risvegliarla.

L’immagine principale rende l’idea, possiamo attraversare o altri possono attraversare ponti per avere dei contatti, e avere risposte solo se faremo le giuste domande o persino rispondere.

In questi giorni mi sto interessando di stregoneria, alla storia, ai processi, alle condanne. Alla fine queste donne e alcuni uomini han fatto una brutta fine, poichè non avevano consapevolezza della potenzialità della loro mente, hanno cercato di darsi una spiegazione che non potevano darsi tanto meno gli inquisitori.

Stessa cosa il massacro di ebrei, colpevoli di portare malattie e carestie. E pensate oggi che queste vittime, compresi soldati morti nelle migliaia di battaglie, comprese anche le vittime del covid -19, abbiano vissuto soltanto questa realtà simulata? Non è così.

riflettete, aprite la mente.

alla prossima!

M.V.R.

FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedIntumblrEmail
54

Lascia un commento