Penso quindi Esisto? Sì verissimo.

Credo che sia necessaria una precisazione.

Non sto dicendo che le apparizioni di spettri o fantasmi e le voci elettroniche e magnetiche non siano fenomeni reali.

Dico soltanto che dobbiamo abbandonare il presupposto che siano manifestazioni legate a spiriti o anime, sia nel bene che nel male. Che siano anime è certo, anche noi lo siamo. Ma sono e siamo  anime che vivono miliardi di vite organiche.

Tutto quello che possiamo aver sentito o visto, sono fenomeni legati a realtà spazio-temporali  che sono praticamente infinite e alla possibilità di avere un contatto con chi vive in queste diverse realtà  e loro con noi ovviamente. Insisto che noi abbiamo moltissime vite vissute in una sequenza di momenti.

Tutti sappiamo che nel  futuro nella fisica teorica e nella meccanica e fisica   quantistica, sarebbe più facile sia viaggiare  anche   predirlo, perchè il tempo  ha una direzione precisa, lineare…la chiamano ” freccia del  tempo”. Ma sappiamo anche che il tempo  e lo spazio subiscono  variazioni se soggetti a gravità . (relatività generale di Einstein).

Ora Però immaginate che la freccia del tempo subisca una tale distorsione gravitazionale che comincia a storgersi  sino a toccare la sua coda. In prossimità  di un buco nero  al cospetto dell’orizzonte degli eventi. E sappiamo che di buchi neri ce ne sono di tutte le dimensioni da micro a supermassicci o supermassivi. E allo stesso modo  si deforma lo  spazio. Avremo così il futuro che si lega al passato che diventa futuro e di nuovo passato in un giro senza fine. Perciò è possibile anche viaggiare nel passato evitando  pure i paradossi che si  potrebbero generare.

Ciò che ci può coinvolgere nella ricerca paranormale è la presenza di buchi neri e wormholes micro. E il paranormale ora non è più pseudo scienza ma scienza di confine.

11-2-Cosmic-Evolution-GSFC-1200x635

 

Le apparizioni mariane ( sulle quali ho una personale  opinione) con i segreti lasciati ai tre pastorelli a Fatima o ai veggenti a Medjugorje e altri ancora,  sono premozioni che avverranno se noi non faremo alcune cose: pregare e digiunare il mercoledì e il venerdì. Così dicono i veggenti di Medjugorje .

Se non lo faremo ci accadranno cose catastrofiche.  Questo significherebbe che il futuro non è propriamente scritto e deciso. Ma questa possibilità, che in realtà non è,  c’è data da un diritto che copre tutti gli universi ovvero il libero arbitrio. Ma ciò che è futuro al di là del nostro libero arbitrio non dovrebbe cambiare. Se in futuro è quello di non mandare in rovina il nostro pianeta, pregando e digiunando, così avverrà, perchè già avvenuto. Se lo mandiamo  in rovina,  non pregando e digiunando, così avverrà, perchè già avvenuto.

Noi cessiamo la funzione organica in questa realtà, ma ne stiamo vivendo altre ancora, in ogni realtà se abbiamo un corpo fisico alla fine cesserà di funzionare. Ma di fatto la morte fisica è un processo normale, come lo è il nascere e vivere. Ma  nessuno muore del tutto . Impossibile.

Queste apparizioni, queste voci,  appartengono a chi sta vivendo in un’altra  realtà o più realtà. Alcuni  di  questo ne hanno piena consapevolezza, altri meno.  E’ probabile ma non certo, che talvolta possono nascere dei problemi ad ammettere che si sta vivendo in altre realtà. Ma deve essere una condizione transitoria. Inoltre  tutta un’altra serie di fenomeni si generano quando si aprono conspevolmente o inconsapevolmente canali di comunicazione  tra diverse realtà o se volete tra diversi universi.

Ma smettiamo di dire che possiamo avere contatti con i defunti, come li intendiamo. O se volete chiamateli ancora con questo nome, ma allarghiamo l’orizzonte della  nostra consapevolezza e sentiamoci una parte dell’insieme dei sistemi, poichè ogni cosa vive e muore e rivive e rimouore. Ma non l’anima, la coscienza e la consapevolezza. MAI.

Tutto è energia elettromagnetica, vibrazioni,  gravità e luce, senza tempo e senza spazio.

mr

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedIntumblrEmail
54

Lascia un commento